15
Set.

International Strawberry Congress e Asia Fruit Logistica 2017

 

Al Congresso internazionale della fragola di Anversa il CIV protagonista con la varietà Murano 

L’innovazione varietale CIV protagonista anche ad Asia Fruit Logistica: grande interesse per le ultime novità in tema di melo, pero e fragole

Il CIV- Consorzio Italiano Vivaisti di San Giuseppe di Comacchio (Ferrara) ha partecipato ai due grandi eventi che – praticamente in contemporanea – hanno inaugurato il mese di Settembre: la terza edizione dell’“International Strawberry Congress” (www.iscbelgium.com , Anversa 6-8 settembre) e Asia Fruit Logistica ad Hong Kong  (6-8 settembre).

Il Congresso internazionale della fragola – di cui CIV era Gold Sponsor – è un convegno interamente dedicato alle fragole, organizzato da Coöperatie Hoogstraten cv che produce più di 30.000 tons/anno di fragole. Durante la tre giorni, i rappresentanti di settore provenienti da tutto il mondo hanno fatto il punto sul sistema fragola a livello internazionale.  Il CIV con la Junior breeder, Carmen Leida, ha anche presentato un proprio Poster sugli aspetti tecnici della coltivazione della fragola Murano*, tra le varietà leader del mercato in Gran Bretagna, che risulta oggi particolarmente apprezzata anche in Olanda, Belgio e Scandinavia, grazie soprattutto alle sue distintive caratteristiche organolettiche e per la sua produttività molto elevata.  “La varietà Murano*- afferma la dott.ssa Leida – sta dimostrando una buona adattabilità a diversi ambienti ed è molto richiesta dal mercato. I dati e le osservazioni in campo raccolti da agricoltori un po’ in tutta Europa, oltre che le prove effettuate in diversi centri di ricerca (es. PCH, il centro di prove di Hoogstraten), non solo confermano la versatilità e flessibilità di Murano, ma evidenziano anche come i diversi sistemi di coltivazione combinati con il tipo di pianta, permettono ai produttori di pianificare la raccolta con largo anticipo. Murano*  è il nostro prodotto di punta tra la categoria delle rifiorenti che è divenuta varietà-benchmark per la qualità del frutto di uno dei più importanti supermercati inglesi”.

Con Murano* e Capri* tra le più apprezzate rifiorenti in Nord Europa, la fragola Clery* leader nel segmento fragole precoci in Francia/Germania/Est Europa e Canada, Joly* molto apprezzata in Belgio, e con le recentissime Flavia* e Flaminia* in Spagna, Italia e Grecia, si stanno confermando le buone performance delle varietà brevettate dal CIV sia dal punto di vista agronomico che commerciale. Lo testimoniano gli ottimi raccolti e i successi in tutta Europa. “Obiettivo primario del CIV – sottolinea il Presidente CIV, Pier Filippo Tagliani – consiste sempre più nell’indirizzare la nostra attività di ricerca verso nuovi sviluppi varietali di fragole che abbiano alti requisiti di qualità e di sostenibilità ambientale per soddisfare tutti gli attori della filiera, dal produttore al cliente finale a livello Internazionale”.

Ad Asia Fruit Logistica 2017 il CIV ha portato le sue ultime novità in tema di melo, pero e fragole con caratteri migliorativi tra cui spiccano la eco-sostenibilità ed il basso impatto ambientale. Le novità CIV hanno riscosso grande interesse tra i visitatori del salone cinese che è l’evento di riferimento in Asia dedicato al settore ortofrutticolo e costituisce un punto d’accesso privilegiato al mercato asiatico nonché una importante opportunità di scambio e contatto con i principali player a livello internazionale. Durante il salone i vertici CIV (il neodirettore Eugenio Bolognesi ed il Variety Manager Marco Bertolazzi) hanno incontrato molti operatori internazionali del settore per un proficuo aggiornamento sulle attuali e/o future collaborazioni progettuali (vivaistiche/produttive/commerciali) a livello globale. Con l’occasione il CIV ha anche incontrato i propri Licenziatari Modi® International emisfero Nord (i.e.: Europa e Turchia) ed emisfero Sud (Australia e Nuova Zelanda) per un aggiornamento relativo alla Campagna 2017/2018 ed un coordinamento strategico-operativo della varietà club CIvg198*/Modi® sul mercato asiatico ed indiano in particolare.

Eugenio Bolognesi, Direttore CIV, sintetizza: “Asia Fruit Logistica ha confermato le nostre aspettative e ci ha aperto nuove interessanti opportunità di sviluppo sul mercato asiatico. Abbiamo avuto conferma che il programma Ricerca & Sviluppo del CIV si muove nella direzione giusta. Gli obiettivi che da sempre ci poniamo (naturale rusticità e vigoria delle piante; buona adattabilità alla produzione Integrata nonché biologica, oltre ovviamente a quella convenzionale; basso impatto ambientale grazie alla tolleranza alle malattie ed alle ridotte esigenze idriche e nutrizionali; frutti di ottima qualità dal sapore distintivo, con ottime caratteristiche di consistenza e conservazione) sono sempre più apprezzati dai mercati e su queste linee-guida continueremo a basare la nostra attività di innovazione varietale”